Storia familiare. Col senno di poi…

 “…è necessario passare da una logica ‘sostitutiva’ dell’adozione, nella quale i genitori adottivi sostituiscono ed ‘estinguono’ i genitori biologici, ad una visione ‘sommativa’, dove i genitori adottivi si ‘aggiungono’ alla storia del bambino, in una prospettiva di continuità nella discontinuità” – Marco Chistolini, psicologo e psicoterapeuta familiare

Post-adozione. Col senno di poi…

“… non si nasce madri e padri adottivi: per diventarlo ci vuole tempo. E anche se quello di una vita a volte non basta, è solo in questo arco di tempo che ci è data la possibilità di fare le nostre mosse, i nostri tentativi e i nostri errori….”

 (fonte:  ilbruttoanatroccolo.eu)