Gravidanze precoci. Papà Giovanni: “Lei voleva una famiglia tutta sua”

“18 anni, una vita davanti, un lavoro, la discoteca, gli amici, la vita spensierata…puff

Tutto svanito. Mia figlia è già madre, una madre bambina nonostante i suoi 19 anni. In passato era normale avere figli a quest’età. Lei si è innamorata dell’idea di avere una famiglia tutta sua, con quel bel giovanotto che l’ha messa incinta. Si vedono ancora, ma il papà del ragazzo, di origine straniera, ha detto: – “Questo matrimonio non s’ha da fare! Lei non è come noi.”

Il ragazzo ha ascoltato il padre e ora mia figlia e mia nipote – splendida, quanto le voglio bene! – vivono a casa nostra. Si, si vedono con il papi, ma la famiglia agognata non ci sarà.

Il nostro problema non sono questa figlia e questa nipotina, ma la difficoltà di Belen di capire che la sua vita è cambiata. Mia moglie cerca di sollevarla da certe incombenze, ma la vuole anche responsabilizzare. La bimba deve dormire con la mamma non con la nonna. E’ difficile far capire queste cose ad una ragazza che non è ancora matura abbastanza per fare la mamma. Lo diventerà, ma adesso avrebbe ancora bisogno di essere accudita per recuperare le deprivazioni affettive che si porta dentro.”