Gravidanze precoci. Mamma Cinzia: “Bisogna trasmettere ai ragazzi il rispetto della dignità dell’uomo e della donna”

“Qualche volta mia figlia mi ha raccontato di ragazzine conosciute a scuola che sono rimaste incinte. In alcuni casi i genitori hanno deciso per l’aborto. Non so, ci ho pensato… e se accadesse a noi? A mio avviso, la scelta dell’aborto è un po’ troppo semplicistica e serve solo a tranquillizzare gli adulti ristabilendo la situazione ex ante, come se niente fosse successo.

Se frequentavano la scuola di mia figlia, queste ragazze hanno ricevuto la stessa educazione sessuale. Mia figlia ha partecipato ad incontri per parlare di sessualità sia alle medie, sia alle superiori. Ma è abbastanza? A quanto pare no.

Secondo me è necessario trasmettere ai ragazzi il rispetto della dignità dell’uomo e della donna. Per primi in famiglia abbiamo il dovere di smontare certi modelli propinati in TV. Bisognerebbe anche spiegare che c’è una grande differenza tra “fare sesso” e “fare all’amore”, nel secondo c’è una partecipazione sentimentale, il primo è un puro atto meccanico.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *