La fuga di Caty: “Di nuovo qui”

Dopo mille scambi di SMS, Caty è tornata. Ha buttato tutto nella sua stanza, si è fatta una doccia veloce e se n’è andata di nuovo senza dire una parola.

Mio marito ed io eravamo preparati. Abbiamo continuato le nostre attività come se niente fosse. Al suo saluto abbiamo iniziato a preparare la cena.

E’ rientrata alle due e una quarto di notte con l’amica Sara che si è fermata a dormire da noi, giusto per avere il terzo incomodo che non consentisse uno scambio di idee chiaro e trasparente.

Ci metto la testa che in questa settimana è stata da Sara che le ha fatto da spalla parlandomi di un’altra amica che le avrebbe dato ospitalità.

Quante balle! Da mesi ne sono sommersa.