La fuga di Caty: “Possiamo parlare?”

–         Perché non rispondi al telefono? Almeno passa da casa che ci parliamo. Come possiamo risolvere le incomprensioni se non ci parliamo? Ogni volta che c’è stato un problema abbiamo sempre trovato una soluzione. La troveremo anche questa volta.

–         Sono fuori città e non ho tempo.

–         Sai che ci teniamo a te.

–         Sei tu che mi hai detto di andare via.

–         Ero molto arrabbiata: tre giorni a casa di Sara senza avvisare e farti sentire. Sfido qualsiasi madre a non arrabbiarsi.

–         Non è la prima volta che lo fai.

–         Ho sbagliato, ma si dà una possibilità anche al peggiore dei malandrini. Sai bene che se fissiamo un patto lo mantengo. Bisogna però parlarsi. Decidi tu quando.

–         Domani torno in città.