La fuga di Caty: “Telefonata all’amica del cuore”.

–         Pronto Sara? Sono la mamma di Caty? Mi sapresti dire dov’è? E’ da giorni che la cerco, ma non risponde al telefono.

–         Non la vedo da un po’. L’ultima volta era a casa di Clara.

–         Potresti parlarle tu? Dille di farsi sentire. Se non si parla non si può chiarire la situazione. In fondo tutto questo si è creato perchè mi ha detto che veniva a casa tua una sera, invece è rimasta tre notti senza avvisarci e senza farsi sentire. La stessa cosa l’aveva fatta la settimana prima piazzandosi a casa di Valeria. Per me è maleducazione e domenica ero molto incavolata. Si, le ho detto di andarsene se non accettava le condizione di un’educata convivenza familiare. Ma, sai bene anche tu che sei figlia e hai una madre, che certe esplosioni sono passeggere, poi bisognerebbe cercare il dialogo. Lei invece fugge.

–         Glielo dico sempre anch’io, ma non capisce. Comunque proverò a chiamarla e a parlarle. Ci sentiamo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *